- Mobile o fissa
- Bite e paradenti
- Apparecchio invisibile

L'ortodonzia è la parte dell'odontoiatria che si occupa di correggere la posizione dei denti, migliorando la masticazione, l'estetica e la funzione. Per valutare il trattamento più adatto vengono presi in considerazione vari elementi: denti, mandibola, mascella, l'articolazione, il profilo del viso, la masticazione.
Per una valutazione più precisa si richiedono esami radiografici (panoramica e teleradiografia) i modelli dei denti e le foto. A seconda del tipo di mal occlusione, estetica, età del paziente il piano di trattamento può prevedere soluzioni diverse, lo studio infatti offre varie soluzioni:

Mobile: è di solito usato nella prima fase di trattamento nei bambini in dentizione mista. L'apparecchio mobile mira a risolvere solo alcune problematiche.
Fisso:
è usato prevalentemente negli adolescenti e adulti. Composto da attacchi (brackets) incollati sui denti, uniti fra loro da un filo metallico (arco) è in genere il trattamento risolutivo della malocclusione.

Bite
: apparecchi mobili curativi, prescritti in casi specifici come contrazioni muscolari, problemi articolari e parafunzioni (come ad esempio il bruxismo).

Paradenti: questi apparecchi realizzati su misura sono più confortevoli e facili da applicare, sono utilizzati come protezione della dentatura in alcune attività sportive.

Apparecchio invisibile:
é una nuova tecnica indicata per adulti e ragazzi, dove attraverso l'uso di una serie di mascherine trasparenti, si ottiene l'allineamento dei denti in modo progressivo ed efficace. Questi apparecchi si distinguono per la loro comodità e leggerezza.

L'ortodonzia richiede visite di controllo periodiche.
È richiesta una particolare cura e costanza dell' igiene orale per garantire risultati ottimali.